lunedì 30 aprile 2012

Domenica 6 maggio: Il Naviglio Martesana da Cernusco all’Adda


Dislocazione : ZONA EST MILANESE ( LINATE )

Accompagnatori: Delfina (338 3116452) / Lele (328 1766866) / Alberto (328 6637070)

Ritrovo:
Piazza  Coppi – Serravalle Scrivia  - ore  8.00
Partenza:
8.10
Trasferimento:
Mezzi propri
Itinerario:
Cernusco s/naviglio  - Cassano d’Adda – Trezzo
Dislivello/Sviluppo:
100 m circa /  Km. 48 circa
Tempi di Percorrenza:
  4  ore effettive + soste.
Difficoltà:
TC / TC   ( turistico - facile  )
Pranzo:
al sacco
Rientro Previsto:
 19.00    (teorico)
Equipaggiamento:
Casco, camere di scorta, abbigliamento a strati.
Termine Iscrizioni:
Sabato 5 maggio .
Note:


L’escursione proposta si propone di percorrere uno dei suggestivi scenari milanesi dei navigli, la fitta rete di canali navigabili nata intorno alla città lombarda fra il ‘500 ed il ‘600 e che tanto ha caratterizzato il paesaggio rurale ( ed ora molto più cittadinizzato ed antropizzato ) che fa da corona alla città. Il percorso del Naviglio Martesana partirebbe dal centro di Milano, noi si partirà dalla cittadina di Cernusco s/naviglio, per seguirlo poi integralmente fino alla confluenza nell’ Adda, distante una ventina di km. Il naviglio è percorso interamente da una piacevole pista ciclabile quasi interamente pavimentata che attraversa luoghi molto suggestivi e di notevole interesse storico – ambientale, unitamente ( purtroppo dal ns punto di vista ) a zone piuttosto fittamente urbanizzate.
Il naviglio della Martesana nasce a Trezzo sull'Adda, nei pressi del Santuario della Concesa, per terminare dopo 38 Km a Milano. Costruito a partire dal 1457 a scopi di navigazione ed irrigazione fu reso navigabile nel 1471. Nel 1777 con l'apertura del Naviglio di Paderno, realizzato per superare le rapide sull'Adda a nord di Trezzo, si rese possibile il collegamento tra Milano ed il Lago di Como. Da Lecco, i barconi carichi di ogni tipo di merce, giungevano a Milano in 15 ore, mentre il percorso inverso richiedeva anche 70 ore.

Trattasi di gita assai tranquilla, su percorso in prevalenza asfaltato o pavimento, svolta a ritmi rilassati allo scopo di ammirare e scoprire angoli nascosti e bellezze ambientali, adatta a chiunque, fatto salva la necessità, vista la lunghezza del percorso di circa 48 km, di considerare una certa permanenza sulla bici ( occhio al ‘fondello’ ) !!.




















Il presente calendario potrà subire variazioni in relazione alle condizioni meteo.
L’associazione non risponde per danni ai partecipanti privi di abbigliamento adeguato ed iscrizione

lunedì 16 aprile 2012

Domenica 22 aprile: Laigueglia & Andora – il promontorio di capo Mele (Sv)


MOUNTAIN BIKE

22 aprile 2012

Laigueglia & Andora – il promontorio di capo Mele
Dislocazione : Riviera ligure di ponente

Accompagnatori: Delfina (338 3116452) / Lele (328 1766866) / Alberto (328 6637070)

Ritrovo:
Piazza XX Settembre – Novi L.  - ore  9.50
Partenza:
10.00
Trasferimento:
Mezzi propri
Itinerario:
Alture di Colla Micheri
Dislivello/Sviluppo:
150/200 m circa /  Km.14 circa – possibile estensione con discesa ad Andora
Tempi di Percorrenza:
  44 3  ore effettive + soste.
Difficoltà:
MC / MC   ( media difficoltà  )
Pranzo:
al sacco
Rientro Previsto:
 19.00    (teorico)
Equipaggiamento:
Casco, camere di scorta, abbigliamento a strati.
Termine Iscrizioni:
Sabato 21 aprile .
Note:


L’escursione proposta si propone di percorrere i suggestivi scenari che si sviluppano sul meraviglioso e panoramicissimo promontorio di Capo Mele sito fra le cittadine di Laigueglia ed Andora.  Sarà caratterizzata dal classico ambiente della riviera ligure, fatto di pineta, angoli di fitta macchia mediterranea, scenari completamente scoperti e, talora, ‘oasi’ di rigogliosi pini marittimi. Il tutto in aggiunta alla visita del borgo medioevale di Colla Micheri, fantasticamente assiso sulla costa che separa i due borghi marini ed in posizione assolutamente invidiabile per la pace, la serenità e i grandi panorami che da esso di possono godere. Il borgo è stato ristrutturato in maniera sapiente ed è luogo di notevole interesse storico paesaggistico.
Trattasi di gita piuttosto tranquilla, su percorso in prevalenza sterrato, svolta cmq sempre a ritmi rilassati allo scopo di ammirare le bellezze del paesaggio, adatta a chi abbia un minimo di dimestichezza alla MTB, immersi nello splendido ambiente delle nostra riviera.

È previsto per i ‘volenterosi’ la possibilità di aggiungere ‘pepe’ ed interessa alla gita mediante la discesa su sentiero all’antico ed ormai abbastanza diroccato maniero di Andora, luogo davvero piacevole ed interessante per poi ritornare a Colla Micheri risalendo la vecchia mulattiera che collegava i due antichi borghi, passando per il solitario eremo di S. Lazzaro. La ‘divagazione comporterà una aggiunta di circa 200 m  di dislivello e di una decina di km, fatica ampiamente ripagata dal paesaggio e dalle antiche vestigia visitate.

È prevista la possibilità di cenare in loco ( previa indispensabile conferma a Delfina ) in ristorantino a Colla Micheri




















Il presente calendario potrà subire variazioni in relazione alle condizioni meteo.
L’associazione non risponde per danni ai partecipanti privi di abbigliamento adeguato ed iscrizione